Chi non sogna gambe perfette e dritte come un fuso? Se però Madre Natura non è stata gentilissima con noi e non ci ha regalato delle gambe da star, potete comunque con semplici accorgimenti mimetizzare i principali difetti, a cominciare dalla posizione che assumete quando state in piedi. Provare per credere.

Se hai le gambe storte a X, non devono mai trovarsi vicine ma rimanere appoggiate in modo che se ne osservi solo una, così da rendere meno palese la disarmonia. Mettiti davanti allo specchio. Porta una gamba avanti, la punta del piede diritta, il ginocchio leggermente piegato. Tira indietro l’altra gamba, appoggiandoti sopra con il peso del corpo, e sistemala in modo che il pide formi, appoggiandosi al tallone della gamba davanti, un angolo retto. (la posizione di Paris Hilton quando si fa fotografare, per intenderci).

Se hai delle gambe grosse devi mimetizzarle nascondendo una gamba dietro l’altra. Il piede davanti deve essere leggermente rivolto all’esterno. La punta del piede dietro disterà cinque o sette cm circa dal tallone di quello che gli sta davanti. Se hai gambe sottili, invece, devi distanziare l’arco del piede dal tallone del piede davanti di circa cinque cm, con le dita rivolte verso l’esterno.

Puoi assumere in tutti i casi la classica posa della modella; incrocia con grazia le gambe, o tienile vicine senza stare in piedi assumendo pose che renderebbero orribili anche le gambe più belle, Quindi evita di stare in piedi a gambe divaricate, o appoggiarti con tutto il peso su una parte del corpo. Ne guadagnerà anche il portamento e la postura in generale.